The EU-Japan Domestic Advisory Group

This page is also available in

L'accordo di partenariato economico UE-Giappone, entrato in vigore il 1º febbraio 2019, contiene un capitolo (capitolo 16) sul commercio e lo sviluppo sostenibile in cui vengono presentati gli impegni assunti dall'UE e dal Giappone riguardo alla promozione dei diritti del lavoro, della protezione dell'ambiente e dello sviluppo sostenibile, definiti da strumenti internazionali quali le convenzioni dell'Organizzazione internazionale del lavoro (OIL) e gli accordi ambientali multilaterali, compreso l'accordo di Parigi. Si riferisce inoltre a una serie di ambiti d'intervento quali la responsabilità sociale delle imprese, la biodiversità, la silvicoltura sostenibile, l'uso sostenibile delle risorse della pesca e l'acquacoltura.

Tale capitolo sul commercio e lo sviluppo sostenibile prevede anche la creazione, da parte di ciascuna delle due parti, di gruppi consultivi interni, composti da rappresentanti di organizzazioni della società civile.

Il gruppo consultivo interno dell'UE nell'ambito dell'accordo di partenariato economico UE-Giappone si compone di membri del Comitato economico e sociale europeo e di altre organizzazioni europee della società civile, e garantisce quindi una rappresentanza equilibrata delle parti interessate economiche, sociali e ambientali, comprese, tra l'altro, organizzazioni dei datori di lavoro e dei lavoratori e gruppi ambientalisti.

L'obiettivo principale del gruppo consultivo interno dell'UE è quello di presentare pareri e formulare raccomandazioni sull'attuazione del capitolo sul commercio e lo sviluppo sostenibile dell'accordo di partenariato economico UE-Giappone.

Downloads

Rules of procedures EU-Japan Domestic Advisory Group (Word version)

Rules of procedures EU-Japan Domestic Advisory Group (pdf version)