Iniziativa dei cittadini europei

This page is also available in

Dal 1° aprile 2012, con l'entrata in vigore dell'Iniziativa dei cittadini europei (ICE), i cittadini dell'UE godono di un nuovo diritto che dà loro modo di esprimere con più forza la loro opinione. Raccogliendo un milione di firme in tutta Europa, possono infatti chiedere alla Commissione europea di presentare una proposta volta a modificare norme in vigore nell'UE o ad introdurne di nuove.

Il Comitato economico e sociale europeo, nella sua veste di difensore dei diritti di partecipazione dei cittadini e di portavoce della società civile, ha appoggiato fin da subito l'idea di un'iniziativa dei cittadini e si è adoperato perché fosse regolamentata da norme semplici e comprensibili, come raccomandato nei due pareri adottati sull'ICE.

In sintesi, il CESE intende ricoprire un duplice ruolo:

  • di facilitatore: nel caso di un'ICE in programma o già in fase di elaborazione, il Comitato è pronto, in quanto piattaforma di dialogo e di informazione, a fungere da facilitatore permettendo agli organizzatori dell'iniziativa di allacciare contatti e magari di incontrarsi o altro ancora.
  • di mentore istituzionale: il Comitato si propone di assistere la Commissione formulando un parere per aiutarla nella fase di valutazione di un'ICE con esito positivo. Il CESE si offre inoltre di collaborare con la Commissione e il Parlamento europeo all'organizzazione di audizioni sulle iniziative dei cittadini coronate da successo.

Per maggiori informazioni sull'ICE si prega di contattare: citizensinitiative

Downloads

Your guide to the European Citizens' Initiative

European Passport to Active Citizenship

ECI Helpdesk at the European Economic and Social Committee