You are here

Il comitato consultivo misto UE-Cile

Le relazioni dell'UE con il Cile sono tra le più strette nella regione. L'accordo di associazione firmato nel 2002 ha dato avvio a una delle associazioni di più lunga data ed è probabile che il suo imminente aggiornamento rafforzerà i legami tra le due parti. Nel corso degli anni il CESE ha mantenuto contatti agevoli con la società civile cilena, principalmente attraverso le riunioni biennali della società civile organizzata UE-America Latina.

Dall'ottobre 2016 tale relazione ha assunto la forma di un comitato consultivo misto, che ha dato vita a un dialogo più stretto e strutturato tra la società civile delle due regioni e le rispettive autorità politiche. Il comitato consultivo misto è stato istituito tra il CESE e i partner e le organizzazioni della società civile del Cile. È composto da membri di ciascuna delle due parti, rappresentanti di organizzazioni dei datori di lavoro, dei lavoratori e di altri gruppi di interesse. Il comitato consultivo misto si riunisce una volta l'anno per discutere e consente alle organizzazioni della società civile delle due parti di confrontarsi su argomenti di interesse comune e di monitorare l'ammodernamento dell'accordo di associazione.