Séamus Boland è il nuovo presidente del gruppo Diversità Europa del CESE

A cura del gruppo Diversità Europa del CESE

Con l'inizio del nuovo mandato del CESE (2020-2025), Séamus Boland ha assunto la carica di presidente del gruppo Diversità Europa Il gruppo ne ha confermato il nuovo ruolo nella sua prima riunione del nuovo mandato, svoltasi il 27 ottobre 2020. </forte >

La presidenza di Séamus Boland presterà un'attenzione speciale "alla povertà e al ruolo che le organizzazioni della società civile svolgono nel combatterla". Conformemente a tale scelta, le priorità per il mandato 2020-2023 della presidenza del gruppo comprendono:

  • esaminare gli effetti della pandemia di COVID-19 sulla società;
  • attuare il Green Deal con tutte le parti interessate, sulla base dell'obiettivo di sviluppo sostenibile "Eliminare la povertà in tutte le sue forme e in tutto il mondo";
  • coinvolgere le organizzazioni della società civile, incluse le piattaforme europee, nei lavori del gruppo;
  • includere nei lavori tutti i membri del gruppo e mantenere un saldo equilibrio di genere;
  • promuovere in maniera più efficiente il lavoro del gruppo presso le altre istituzioni e il più vasto pubblico.

La candidatura di Séamus Boland alla presidenza è stata motivata dal desiderio di promuovere il ruolo della società civile e di rafforzarne la voce. Tra le questioni cui il membro irlandese propone di rivolgere l'attenzione vi è quella di affrontare i bisogni generali della società civile, garantendo, ai fini di tale obiettivo, lavori di qualità e procedure solide al CESE.

Il nuovo presidente sarà alla testa della presidenza del gruppo Diversità Europa insieme con sette vicepresidenti:

Pietro Vittorio Barbieri (IT), Jan Dirx (NL), Kinga Joó (HU), Rudolf Kolbe (AT), Ariane Rodert (SE), Simo Tiainen (FI) e Ioannis Vardakastanis (EL).

Durante la sessione plenaria inaugurale di ottobre del CESE, l'Assemblea ha nominato membri del gruppo Diversità Europa a diversi incarichi di rilievo. Si segnala, tra le altre, la nomina di Cillian Lohan alla carica di vicepresidente responsabile della comunicazione.

Informazioni dettagliate sono disponibili sulla pagina web del gruppo