Che cosa abbiamo fatto l'anno scorso? Potete scoprirlo nella nostra relazione sulle attività del 2022: Una retrospettiva dell'anno. Quali sono stati gli eventi più significativi e i temi più importanti dello scorso anno?

Il 2022 è stato caratterizzato da eventi drammatici. Il 24 febbraio 2022 la Russia ha iniziato una guerra non provocata contro l'Ucraina. A seguito di questa aggressione, il CESE ha sostenuto la società civile ucraina attraverso una serie di pareri, convegni e risoluzioni. Abbiamo aperto le porte della nostra sede alle organizzazioni della società civile ucraina attive a Bruxelles, offrendo loro un luogo sicuro per continuare a lavorare e mantenere viva la società civile ucraina. Il nostro Premio per la società civile ha ricompensato iniziative volte ad alleviare le sofferenze causate dalla guerra alla popolazione civile.

In risposta all'aumento dei prezzi dell'energia, il CESE ha proposto un approccio globale alla transizione energetica, basato sulla necessità di un nuovo modello energetico e di un'Unione indipendente dal punto di vista energetico. E sebbene l'UE stia ancora lottando contro le conseguenze della pandemia di COVID-19, gli investimenti nelle trasformazioni verde e digitale sono oggi più che mai essenziali. Il Comitato ha quindi sostenuto anche l'attuazione e l'applicazione dei piani nazionali per la ripresa e la resilienza.

Per saperne di più, scaricate l'opuscolo:
https://www.eesc.europa.eu/it/our-work/publications-other-work/publications/2022-year-review.