Comitato economico e sociale europeo (CESE)

350 membri dai 28 Stati membri dell'UE (nominati per un mandato di cinque anni rinnovabile) - Mandato in corso: 2015-2020

  • BE Belgio 12
  • BG Bulgaria 12
  • CZ Repubblica ceca 12
  • DK Danimarca 9
  • DE Germania 24
  • EE Estonia 6
  • IE Irlanda 9
  • EL Grecia 12
  • ES Spagna 21
  • FR Francia 24
  • HR Croazia 9
  • IT Italia 24
  • CY Cipro 5
  • LV Lettonia 7
  • LT Lituania 9
  • LU Lussemburgo 5
  • HU Ungheria 12
  • MT Malta 5
  • NL Paesi Bassi 12
  • AT Austria 12
  • PL Polonia 21
  • PT Portogallo 12
  • RO Romania 15
  • SI Slovenia 7
  • SK Slovacchia 9
  • FI Finlandia 9
  • SE Svezia 12
  • UK Regno Unito 24

Benvenuti al sito Internet del Comitato economico e sociale europeo, concepito per informare le organizzazioni, le istituzioni, i mezzi di comunicazione e i cittadini sul ruolo e l'attività del CESE.

Il CESE è un organo consultivo dell'Unione europea. Istituito nel 1957, esso fornisce consulenza qualificata alle maggiori istituzioni dell'UE (Commissione, Consiglio e Parlamento europeo) attraverso l'elaborazione di pareri sulle proposte di leggi europee, e si esprime inoltre con pareri formulati di propria iniziativa su altre problematiche che a suo giudizio meritano una riflessione. Uno dei compiti principali del CESE è fungere da ponte tra le istituzioni dell'UE e la società civile organizzata: il Comitato promuove la democrazia partecipativa nell'UE e contribuisce a rafforzare il ruolo delle organizzazioni rappresentative della società civile stabilendo un dialogo strutturato con tali organizzazioni negli Stati membri dell'UE e in altri paesi del mondo.

I membri del CESE rappresentano un ampio ventaglio di interessi economici, sociali e culturali nei rispettivi paesi. All'interno del Comitato sono divisi in tre gruppi: "Datori di lavoro", "Lavoratori" e "Attività diverse" (agricoltori, consumatori, ambientalisti, associazioni delle famiglie, ONG ecc.). In questo modo costituiscono un vero e proprio ponte tra l'UE e le organizzazioni della società civile degli Stati membri.

In questo sito si possono consultare tutti i pareri del CESE pubblicati a partire dal gennaio 1990. Vi si trovano inoltre informazioni sui membri e i loro metodi di lavoro, sulle riunioni e audizioni organizzate dal Comitato e sul segretariato del CESE. Vi sono inoltre sezioni dedicate alle informazioni per i mezzi di comunicazione e alle possibilità offerte a voi cittadini.

A parte questa pagina iniziale, le altre pagine del sito sono in inglese (EN) o in francese (FR). Tuttavia i documenti ufficiali del CESE possono essere consultati in tutte le lingue ufficiali dell'UE. Questa pagina contiene una selezione di link a contenuti in italiano e ai contenuti più richiesti del nostro sito web in inglese e francese. Vi sono anche documenti su temi di attualità, in inglese e francese.

 

Attualità

Statement of the President of the EESC on the avalanche in Italy on 18 January 2017

I was sad to hear that last night an avalanche destroyed a hotel in a ski resort in the region of Abruzzo and that many customers and workers of the hotel unfortunately lost their lives in this accident. This reminds us of the recent trials that Italy has experienced, especially as it is possible that earthquakes also trigger avalanches.

My thoughts go to the victims and their relatives and I would like to express our solidarity with the Italian people and authorities.

Georges Dassis


Apprendo con grande tristezza che ieri sera una valanga ha distrutto l'Hotel Rigopiano a Farindola, stazione sciistica dell'Abruzzo, e che diversi ospiti e lavoratori hanno perso la vita a causa di questo incidente. Ciò ci riporta alla mente le dure prove che l'Italia ha dovuto affrontare in questi ultimi mesi, tanto più che i terremoti di ieri, insieme alle forti nevicate, hanno potuto causare anche delle valanghe.

I miei pensieri vanno alle vittime e ai loro cari e voglio esprimere tutta la mia solidarietà verso il popolo italiano, le autorità e le Istituzioni.

Georges Dassis

Stop