Russia

This page is also available in

L'impegno del CESE con le organizzazioni della società civile in Russia è disciplinato dai cinque principi guida per le relazioni tra l'UE e la Russia concordati dai ministri degli Affari esteri dell'UE e dall'Alta rappresentante dell'Unione per gli affari esteri e la politica di sicurezza. Uno di tali principi guida è il sostegno ai contatti interpersonali.

Il dialogo e lo scambio di esperienze tra i rappresentanti della società civile dell'UE e della Russia contribuiscono in maniera significativa alla costante attuazione del partenariato strategico UE-Russia. Il CESE ha adottato un approccio duplice alle relazioni con la società civile russa, allo scopo di dialogare con un ventaglio più ampio possibile di rappresentanti della società civile. Da un lato mantiene relazioni con la Camera civica della Federazione russa, la sua controparte ufficiale, e organizza, tra l'altro, seminari congiunti annuali su argomenti che interessano la società civile di entrambe le parti. Dall'altro lato, il CESE ha un ulteriore partner nel forum della società civile UE-Russia, che riunisce un gruppo diverso di organizzazioni della società civile.

Il comitato di monitoraggio UE-Russia è un organismo interno del CESE che funge da gruppo direttivo ed è responsabile di sviluppare e mantenere relazioni nonché organizzare riunioni e seminari congiunti con la società civile in Russia.

Displaying 51 - 60 of 127

Pages

05/10/2017
Presentation
Ms Kamila Partyka - Policy Officer
Organisation: 
Directorate-General for Education, Youth, Sport and Culture, European Commission
Downloads: 

EU-Russia Cooperation in Higher Education (.pptx)

Publication
32 pages

On 30 and 31 March, 100 students and 39 teachers from all 28 EU Member States and the five EU candidate countries (Albania, Northern Macedonia, Montenegro, Serbia and Turkey) met at the EESC in Brussels for “Your Europe, Your Say!” 2017. This year's theme was “Europe @ 60: Where to next?”.

Published in: 
2017
Publication
32 pages

On 17-18 March 2016, students from schools in all 28 EU Member States and, for the first time, from the 5 EU candidate countries (Albania, the Former Yugoslav Republic of Macedonia, Montenegro, Serbia, and Turkey) met at the EESC in Brussels for Your Europe, Your Say!. They came to debate an issue that has been one of the most important topics on the European political agenda for some time: migration and integration. The key question for this year’s event was “How can we better integrate migrants and refugees in our societies?”.

 

Published in: 
2016
Publication
4 pages

The European Union: how does it work? Can you influence decisions? Do you know how the policies that affect your life are made?

What if some of the EU’s complicated procedures were turned into a game – fun to play but challenging as well – that you could download onto your smartphone, tablet or laptop?

Published in: 
2016

Pages