Conny REUTER:"Siamo qui per promuovere il dialogo civile di un'Europa progressista e inclusiva"

Nella sessione plenaria del 18 luglio, il Comitato economico e sociale europeo (CESE) ha ospitato un dibattito con Conny REUTER, copresidente del gruppo di collegamento del CESE con le organizzazioni e le reti della società civile.

Conny Reuter ha presentato le conclusioni e le raccomandazioni delle giornate della società civile 2019, che si sono svolte a metà giugno a Bruxelles e hanno esaminato il tema della democrazia sostenibile. Ha parlato anche del ruolo del gruppo di collegamento, organismo con caratteristiche uniche nell'ambito dell'UE istituito nel 2004 per garantire un dialogo permanente tra le istituzioni dell'UE e la rete europea delle organizzazioni della società civile a livello dell'UE.

"Siamo qui per promuovere il dialogo civile di un'Europa progressista e inclusiva", ha detto Reuter rivolgendosi alla plenaria, sottolineando l'importante ruolo del gruppo nell'offrire un punto di vista dell'UE su argomenti e politiche essenziali, trascendendo gli interessi nazionali.

Il Presidente del CESE Luca Jahier ha elogiato l'eccellente lavoro del gruppo di collegamento del CESE "Cerchiamo di costruire ponti e non chiudere porte. Siamo qui per lavorare insieme per un'Europa migliore", ha insistito.

Come simbolo della loro stretta cooperazione, il gruppo di collegamento e il CESE organizzano ogni anno le Giornate della società civile per mettere in risalto il contributo delle organizzazioni della società civile alla costruzione di un'Unione europea che sia più in sintonia con le aspirazioni dei suoi cittadini. L'evento ha appena festeggiato la sua decima edizione. Luca Jahier ha dichiarato che le Giornate della società civile sono diventate uno degli eventi di punta del Comitato. L'evento svoltosi nel mese di giugno ha registrato oltre 250 partecipanti. (ll)