PDF export

Letter of Congratulations from President Jahier to David Sassoli, new President of the European Parliament

This page is also available in

Caro Presidente, caro David,

Desidero complimentarmi per la tua elezione a Presidente del Parlamento europeo, l'istituzione che rappresenta al meglio la nostra democrazia europea. Nel tuo discorso di insediamento hai illustrato una visione che condivido pienamente.

Il progetto europeo è un bene prezioso ed essenziale, che va coltivato e rafforzato. In questo momento particolarmente delicato servono personalità, quali la tua, in grado di incarnare al meglio lo spirito europeo. Per questo, la tua elezione è una buona notizia non solo per l'Europa ma anche per l'Italia, paese fondatore dell'Unione Europea, che deve continuare a svolgere un ruolo importante a livello europeo.

Come hai tu stesso evidenziato, l'Unione Europea deve far fronte a sfide epocali e complesse: occupazione, dimensione ambientale, gestione dei flussi migratori, digitalizzazione.

Le ultime elezioni europee hanno sancito la vittoria di coloro che vogliono più Europa, non meno. Ma i cittadini europei chiedono all''Europa di rispondere con efficacia alle loro preoccupazioni. Siamo dunque chiamati tutti insieme a conseguire, rapidamente, risultati concreti e tangibili, se non vogliamo consegnare l'Europa ai populisti.

Quando sono stato eletto Presidente del CESE nell'aprile del 2018, ho adottato uno slogan chiaro, "rEUnaissance: il coraggio di costruire un'Europa sostenibile". Sono infatti profondamente convinto che l'Europa abbia bisogno di un suo autentico rinascimento, per i suoi cittadini e persino per contribuire ad un nuovo ordine mondiale.

Ho costruito il mio mandato da Presidente su tre priorità: l'agenda dello sviluppo sostenibile – perché salda efficacemente crescita economica, dimensione ambientale ed inclusione sociale – la cultura -  perché é un motore di crescita economica e perché fa parte del nostro patrimonio e del nostro DNA - e la pace, perché é il bene più prezioso che il progetto europeo ci ha dato e perché senza di essa non possono esservi né prosperità né progresso.

Ti prego di trovare in allegato due testi importanti per il CESE: il primo contiene la visione del Comitato in vista del recente Consiglio europeo di Sibiu del 9 maggio, che costituisce anche la nostra roadmap per il Parlamento europeo di cui tu sei adesso il Presidente eletto; il secondo sviluppa le priorità del mio mandato presidenziale.

Nel rinnovarti la mia stima e massimo apprezzamento, anche per la tua splendida affermazione odierna, colgo l'occasione, caro Presidente, per sollecitare la tua partecipazione ad una prossima sessione plenaria del CESE.

Il mio gabinetto – in particolare la mia capa gabinetto (Alicja [dot] Herbowskaateesc [dot] europa [dot] eu, telefono + 32 2 546 97 64), prenderà contatto con il tuo gabinetto per finalizzare i dettagli operativi.

Ti prego, caro Presidente, di gradire i miei più distinti saluti. 

Luca Jahier