Nuovi modelli di riferimento per le società in Europa - Riunione straordinaria del gruppo Diversità Europa

a cura del gruppo Diversità Europa del CESE

Il 12 novembre prossimo il gruppo Diversità Europa terrà una riunione straordinaria a Bruxelles, presso la sede del Comitato. Il convegno ha il fine di lanciare il dibattito sul tema "Nuovi modelli di riferimento per le società in Europa" e studiare possibili soluzioni per cambiare mentalità, superare i pregiudizi

e avviare quindi un dialogo.

Gli sviluppi sociali di questi ultimi decenni hanno profondamente trasformato le nostre società. Il più significativo di questi sviluppi è rappresentato dal graduale progresso delle donne verso la parità sul posto di lavoro.

In parallelo, si è delineato un nuovo panorama sociologico: ci si sposa di meno e in età più avanzata, ci sono più divorzi e separazioni ed è aumentata la proporzione di famiglie monoparentali, omoparentali e ricostituite. Con l'avvio della fase di recepimento negli Stati membri della direttiva sull'equilibrio tra attività professionale e vita familiare di genitori e prestatori di assistenza, è essenziale che la società civile avvii un dialogo con i responsabili politici nazionali ed europei al fine di esaminare le politiche e la legislazione in materia.

I lavori si svolgeranno dalle 9:00 alle 18:00. Alla sessione di apertura faranno seguito due interventi introduttivi dal titolo Perché le pari opportunità tra uomini e donne nella forza lavoro sono ancora così difficili da realizzare e Condividere la genitorialità e la vita familiare nel XXI secolo: tendenze, progressi e sfide

I dibattiti si incentreranno inoltre su temi quali:

  • gli atteggiamenti della società nei confronti della genitorialità e della vita familiare
  • le sfide del dialogo civile e sociale
  • l'attuazione di soluzioni dal basso
  • pari opportunità per tutti: la via da seguire a livello nazionale ed europeo

Continuate a seguirci per ricevere maggiori informazioni e consultate il nostro programma qui. (ih)