You are here

Premio per la società civile 2018: la presentazione delle candidature è aperta per tutta l'estate

C'è ancora tempo per le organizzazioni e i privati cittadini impegnati nella promozione della cultura e del patrimonio europei per partecipare all'edizione 2018 del Premio CESE per la società civile e poter così innalzare il proprio profilo e ottenere una somma di denaro per finanziare i propri progetti futuri.

Il termine per la presentazione delle domande di partecipazione è il 7 settembre 2018. Il premio è destinato a organizzazioni della società civile e privati cittadini che hanno contribuito attivamente a:

  • sensibilizzare l'opinione pubblica sulla molteplicità di sfaccettature e sulla ricchezza delle identità europee;
  • mettere pienamente a frutto il potenziale offerto dalla ricchezza culturale dell'Europa;
  • migliorare la fruibilità del patrimonio culturale europeo e
  • promuovere i valori europei, quali il rispetto della dignità umana e dei diritti umani, la libertà, la democrazia, l'uguaglianza e lo Stato di diritto.

L'importo complessivo in palio è di 50 000 EUR, da ripartire tra un massimo di cinque vincitori.

La partecipazione al Premio è aperta a tutte le organizzazioni della società civile ufficialmente registrate nell'Unione europea, così come a privati cittadini, che operano a livello locale, nazionale, regionale o europeo.

Il Premio per la società civile, giunto alla sua decima edizione, è stato creato dal Comitato economico e sociale europeo (CESE) per ricompensare e incoraggiare iniziative e realizzazioni concrete di organizzazioni della società civile e/o privati cittadini che abbiano contribuito in misura significativa a promuovere i valori comuni che sostengono la coesione e l'integrazione europea. Nel 2017 il Premio è stato dedicato al tema dell'occupazione e dell'imprenditoria di qualità.

Per l'elenco completo dei requisiti di partecipazione e il modulo di candidatura cliccare qui. (dm)