You are here

Sezione Agricoltura, sviluppo rurale, ambiente (NAT)

La sezione Agricoltura, sviluppo rurale, ambiente (NAT) è responsabile di un'ampia gamma di temi, tra cui la politica agricola comune (PAC), la sostenibilità alimentare, la protezione dell'ambiente, l'economia circolare, l'attuazione degli obiettivi di sviluppo sostenibile delle Nazioni Unite e i cambiamenti climatici.

Tra gli specifici argomenti al centro del nostro lavoro figurano la qualità dell'aria, la biodiversità, la gestione dei rifiuti, la pesca, la silvicoltura, l'agricoltura biologica, la sicurezza alimentare, il benessere degli animali e la protezione civile.

L'attuale presidente della sezione è Brendan Burns, del I gruppo (Datori di lavoro), membro del Comitato dal 2006. La sezione conta 98 membri.

In aggiunta ai suoi pareri, la sezione organizza anche numerose audizioni e convegni, per raccogliere le opinioni della società civile. Essa dispone di una vasta rete di contatti presso le istituzioni dell'UE, le autorità nazionali, i partner economici e sociali e le organizzazioni non governative.

Siamo convinti che politiche migliori in materia di agricoltura e ambiente potrebbero fornire soluzioni alla crisi economica, che ha avuto un impatto così negativo sulla crescita, l'occupazione e il potere d'acquisto in Europa.

Dobbiamo salvaguardare i 40 milioni di posti di lavoro nel settore agricolo, preservare le nostre foreste e il nostro paesaggio rurale e ridurre gli sprechi alimentari, dato che un terzo di quello che produciamo attualmente finisce nella spazzatura.

Alla luce di questi obiettivi, il recente lavoro della sezione ha riguardato questioni pratiche, quali la riforma della politica agricola comune, lo sviluppo territoriale equilibrato, sistemi alimentari sostenibili, l'attuazione dell'accordo di Parigi sui cambiamenti climatici e la transizione verso un futuro europeo più sostenibile.