You are here

Sviluppo sostenibile

Nel settembre del 2015 i leader mondiali, con l'adozione del documento delle Nazioni Unite intitolato Trasformare il nostro mondo: Agenda 2030 per uno sviluppo sostenibile, si sono dati una serie di obiettivi di sviluppo sostenibile finalizzati a sradicare la povertà, proteggere il pianeta, garantire la tutela dei diritti umani e assicurare la prosperità per tutti. L'adozione dell'Agenda 2030 rappresenta una svolta storica in direzione di un nuovo paradigma, perché affronta in maniera universale e integrata le disparità economiche, sociali e ambientali. Questo processo riflette pienamente i valori europei di giustizia sociale, governance democratica, economia sociale di mercato e tutela dell'ambiente.

Attraverso il nostro Osservatorio dello sviluppo sostenibile (OSS) prendiamo posizione in favore di un'Europa che assume un ruolo esemplare sulla scena globale grazie alla piena attuazione dell'Agenda 2030.

Specificamente, abbiamo individuato i seguenti principali settori di intervento per un cambiamento trasformazionale in direzione dello sviluppo sostenibile nell'UE:

  • la transizione equa verso un'economia a basso tenore di carbonio, circolare ed efficiente nell'uso delle risorse;
  • la transizione verso una società e un'economia socialmente inclusive, il lavoro dignitoso e i diritti umani;
  • la transizione verso la produzione e il consumo sostenibili di alimenti;
  • l'investimento nell'innovazione e nell'ammodernamento a lungo termine delle infrastrutture e la promozione delle imprese sostenibili;
  • la promozione dello sviluppo sostenibile globale attraverso gli scambi commerciali.

L'Osservatorio dello sviluppo sostenibile conduce in maniera coerente ed integrata il proprio lavoro in relazione a tutte queste transizioni, per ottimizzare i benefici per la società.