You are here

Categoria Economia sociale

La categoria Economia sociale si compone di 37 membri, 36 provenienti dal gruppo Attività diverse e 1 dal gruppo Datori di lavoro, in rappresentanza di cooperative, mutue, associazioni, fondazioni e ONG sociali.

Il termine "economia sociale" copre un'ampia gamma di concetti utilizzati nei diversi Stati membri, quali "economia solidale" e "terzo settore". Tutte le imprese dell'economia sociale si ispirano a valori comuni come la solidarietà, la coesione sociale, il primato della persona rispetto al capitale, la responsabilità sociale e la gestione democratica, e sono accomunate dal fatto che non perseguono uno scopo di lucro e che reinvestono i profitti nell'impresa e nella società.

Pertanto, l'economia sociale è una tipologia diversa di attività economica, che associa costantemente l'interesse generale, i risultati economici, le considerazioni sociali e il funzionamento democratico, e ciò nondimeno rappresenta il dieci per cento di tutte le imprese europee, con due milioni di imprese e il sei per cento dell'occupazione nell'UE. In quanto tale, l'economia sociale è un elemento chiave del modello socioeconomico europeo.

La categoria ha nominato come suoi portavoce il membro polacco Krzysztof Balon, presidente del Consiglio della Comunità di lavoro delle associazioni delle organizzazioni sociali, e Alain Coheur, membro responsabile per le relazioni europee e internazionali dell'Unione nazionale belga delle mutue socialiste (Solidaris), entrambi appartenenti al gruppo Attività diverse.

Le funzioni di segreteria per la categoria vengono svolte dal gruppo Attività diverse.

Downloads

Alain COHEUR

Krysztof BALON

Work Programme 2016

Review of activities 2015

Annual Report 2016

Krzysztof Balon

Rapport annuel 2016